.....I Fiori di Bach

La filosofia del Dr. Bach si basa fondamentalmente sulla semplicità.
I Fiori di Bach aiutano ad affrontare tutte le situazioni stressanti e difficili che si presentano nella vita quotidiana ristabilendo dolcemente l'equilibrio interiore. I 38 Rimedi Floreali scoperti dal Dr. Bach negli anni 30, rappresentano un sistema di cura completo rivolto essenzialmente al carattere della persona, agli stati d'animo e alle emozioni.
Il Dr. Bach teneva in grande considerazione questi elementi poichè con la sua accurata ricerca e l'attento studio fatto, sperimentandoli su se stesso, scoprì che la disarmonia emotiva è la vera causa della malattia fisica.
Il Dr. Bach Sosteneva che " le reali malattie primarie dell'essere umano sono certi difetti quali: l'orgoglio, la crudeltà, l'odio, l'egoismo, l'ignoranza, l'instabilità, l'avidità, e ciascuno di essi, se ben esaminato si rivela contrario all'Unità".(dal testo "Guarisci te stesso di Edward Bach)
I Rimedi non funzionano come fanno le normali medicine, smorzando i sintomi. Agiscono, invece , intensificando le nostre qualità positive. Lo stato negativo non è eliminato, ma rimosso dall'aumento della qualità positiva corrispondente. Inoltre sono assolutamente sicuri in quanto non hanno alcuna controindicazione.

Si possono usare in qualsiasi periodo della vita: dal concepimento, alla gestazione, dalla nascita, in tutte le fasce d’età laddove si ha la necessità di ritrovare l’armonia con il proprio Essere.

I Rimedi sono utilizzati per riportare armonia non solo all'essere umano ma anche agli animali e alle piante.



Come agiscono i Fiori?

Non curano direttamente le malattie a livello fisico, ma ripristinano una condizione di armonia mentale grazie alla quale le naturali difese dell'organismo possono svolgere più efficacemente il proprio compito.

I Fiori di Bach costituiscono un sistema completo, perchè trattano le emozioni e non gli eventi che la provocano. E' un metodo che mette chiunque in condizione di avere cura di sé, di esercitare un controllo diretto sulla propria salute ed il proprio benessere.


I Fiori di Bach sono rimedi naturali:

NON SONO FARMACI

NON HANNO CONTROINDICAZIONI

(non sono assolutamente nocivi e non hanno alcun tipo di controindicazioni. Si possono usare per neonati fin dal primo giorno e per gli anziani di qualsiasi età.

NON HANNO EFFETTI COLLATERALI
(I Fiori di Bach non hanno nessun effetto collaterale e possono esser presi con la massima tranquillità da chiunque).

NON DANNO ASSUEFAZIONE

NON CREANO DIPENDENZA

NO EFFETTO PLACEBO
(con effetto placebo si intende la suggestione che si prova assumendo un prodotto, ma anche neonati, piante e animali traggono giovamento dai rimedi floreali, quindi è difficile pensare che sia solo suggestione).

NO PROBLEMI DI SOVRADOSAGGIO (perchè non hanno alcun tipo di rilevanza biochimica sul corpo e quindi se ne può prendere quante gocce si vuole; consigliate sono 4 gocce per 4 al dì o al bisogno).

E’ importante ricordare che i rimedi contengono una minima percentuale di brandy come conservante. Per gli alcolisti o chi abbia problemi con l’alcool, si consiglia di sentire il parere del proprio medico, chi per motivi religiosi consultino le persone competenti di loro fiducia. E anche possibile mettere i rimedi in liquidi caldi in modo da far evaporare completamente l’alcool. Si può sostituire il brandy con l’aceto di mele.
Si ricorda che i Rimedi floreali, pur essendo un valido aiuto, non sostituiscono MAI le prescrizioni mediche e che per qualunque patologia si deve sempre ricorrere a un Medico di fiducia.

Certificazioni: BFRP U.K. n. ITP-2013-1113F (consulente certificata registrata alla Dr. Edward Bach Foundation International Register of Practitioners)

Dr. Edward Bach



Edward Bach nacque il 24 settembre 1886 a Moseley, in Inghilterra. Fin da giovane si interessò alla natura e mostrò forte sensibilità di fronte alla sofferenza di tutti gli esseri viventi, tanto che ben presto decise di diventare medico. Nel 1912 riuscì a laurearsi presso l’Università di Birmingham. Presso l’Ospedale del College universitario di Londra lavorò come chirurgo, patologo e batteriologo, portando avanti nuove ricerche sull’immunologia e la terapia vaccinale. Si accorse ben presto, che la medicina “ufficiale” allopatica non riusciva ad andare oltre l’aspetto sintomatico del problema, in quanto l’attenzione era sempre rivolta alla malattia e mai al malato. Nel 1917, a seguito di una grave malattia che fece temere per la sua vita, si avvicinò all’omeopatia e solo la completa dedizione al lavoro lo portò alla completa guarigione. Nel 1919 prese servizio all’ospedale omeopatico reale di Londra. Ispirato dalla sua esperienza in quel luogo cominciò a ricercare attraverso l’utilizzo di piante curative indirizzandosi alle cause emozionali della malattia. Le preparazioni ottenute da queste piante furono conosciute come i “Fiori di Bach”.

Edward Bach morì il 27 novembre 1936 considerando conclusa la sua “missione”. Affidò il suo lavoro nelle mani dei suoi fidati, formati assistenti Nora Weeks e Victor Bullen che portarono avanti il suo volere.


Il Bach Centre


l Dr. Edward Bach Centre, nell’Oxfordshire, regione del Regno Unito, fu la casa e il luogo di lavoro del dottor Bach durante i suoi ultimi anni di vita. Qui egli condusse le ricerche sui suoi 38 rimedi floreali. Poco prima della morte avvenuta nel 1936, pregò i suoi assistenti Nora Weeks e Victor Bullen di proseguire il suo lavoro, cioè la produzione delle Tinture Madre, e di insegnare ad altre persone come impiegarle. Nel 1958 la proprietà venne trasferita al The Dr. Edward Bach Healing Trust ed in seguito fu costituita la The Dr. Edward Bach Foundation. In tal modo il desiderio del Dr. Bach di proseguire il lavoro a Mount Vernon era stato esaudito. Gli studiosi del Bach Centre continuano ancora oggi a preparare le Tinture Madri dai fiori, dalle foglie, dalle cortecce e dall’acqua di una sorgente del Galles seguendo le precise indicazioni lasciate da Bach. Il centro offre anche servizi di divulgazione attraverso lezioni al pubblico e pubblicazioni per chi è già “esperto”, ed è quindi aperto liberamente ai visitatori.